LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019
   
Santa Maria Patrona di Lucera
Storia · Arte · Devozione
EUR 30,00
acquista libro

contributi di
Maria Stella Calò Mariani
Vincenzo Francia
Massimiliano Monaco


...Le immagini di S. Maria Patrona costituiscono un formidabile legame tra le generazioni e contribuiscono a creare un fondo condiviso di linguaggi e di valori che va al di là di ogni divisione e di ogni cambiamento. Nessuna di queste immagini esprime la complessa e problematica sensibilità moderna: scopo principale di questa produzione figurativa è, infatti, quello di invitare alla memoria comunitaria e alla preghiera. Ma non va trascurato lo sforzo, da parte degli anonimi artisti, di raggiungere dei risultati anche sul piano estetico: un linearismo coerente e armonico, la ricerca di una monumentalità all’interno di uno spazio ridotto, la realizzazione di un’atmosfera spontanea e immediata, un preciso bilanciamento delle forme, l’inserimento di significative varianti e di elementi di animazione, una efficace capacità evocatrice, l’adattamento discreto di elementi simbolici, un decoroso equilibrio tra realismo e idealizzazione delle figure e tra movimento e staticità´. Tuttavia anche il moderno visitatore potrà trovare in qualcuna di esse un frammento di quella bontà, di quella verità e di quella bellezza che potrà generare in lui una forza creatrice capace di trasfigurare la realtà e non solo di rifletterla. (V. Francia)

...Nella storia del culto mariano la Mostra “Le Immagini della Regina” segna un momento di forte pregnanza sul piano della riflessione religiosa e su quello della conoscenza. È un rinnovato atto d’amore dei Lucerini e del loro Pastore alla Madre celeste. Per generazioni e generazioni la Vergine continuerà ad essere punto d’incontro fra la terra e il cielo, fuoco centrale verso cui convergono la preghiera immutabile degli Angeli e l’attesa di grazie, perenne e sempre rinnovata, da parte degli uomini; ispirerà ancora innumerevoli preghiere, non dissimili nella sostanza da quella fiorita, oltre mille anni fa, dal cuore di Giovanni Damasceno: «Tu sei il trono regale, presso il quale si erano disposti gli angeli, contemplando il loro Signore e Creatore sedutovi. Tu hai assunto il ruolo di mistico Eden, più sacro e più divino dell’antico: mentre in quello, infatti, abitava l’Adamo fatto di terra, in Te il Signore del Cielo». (M. S. Calò Mariani)
Dettagli
Formato: cm 24x31
Pagine: 104
Illustrazioni: 63 a colori, 45 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-285-3
Anno di pubblicazione: 2008

Argomenti:  Arte storia architettura    
Collana:  Daunia Vetus

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.