MARTEDÌ 11 AGOSTO 2020
   
La collezione degli argenti del Museo Diocesano di Troia
EUR 10,00
acquista libro

Da sempre la città pugliese di Troia lega il suo nome alla celebre cattedrale, una delle maggiori espressioni dell’architettura romanica italiana, e ai capolavori in essa contenuti. Parte di questo arredo è oggi fruibile nell’adiacente Tesoro, recentemente allestito, ricchissimo di qualsivoglia suppellettile sacra: dipinti, sculture, paramenti, argenti, exultet, avori, ecc.
A questa importante istituzione culturale della città se ne affianca un’altra meno nota ma non per questo meno importante, vale a dire il Museo Diocesano allogato nei locali dell’ex monastero delle Benedettine.
Nelle sale di esposizione sono raccolte diverse opere d’arte provenienti dal territorio e tra queste una piccola collezione di argenti che documentano il gusto dei committenti e l’abilità tecnica degli argentieri napoletani che li produssero nel periodo che va dal XVIII al XIX secolo. Proprio la disamina di questa particolare suppellettile, ha consentito di rilevare qualche importante dato sull’attività di alcuni maestri orafi napoletani.
Dettagli
Formato: cm 24x31
Pagine: 24
Illustrazioni: 20 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-320-1
Anno di pubblicazione: 2009

Argomenti:  Tesori ecclesiastici    

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.