MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE 2022
   
Segni del Novecento
Disegni italiani dal Secondo Futurismo agli anni Novanta
EUR 24,00
acquista libro

con contributi di
Elena Antonacci
Massimo Bignardi
Federica Pace
Annamaria Restieri

apparati biografici
Federica Pace



Il disegno ci conduce sulla soglia ‘più pura’, direbbe Matisse, dell’emozione, sul punto dal quale prende avvio la traccia dell’immaginario e delle sue figure. Questa mostra è stata pensata per offrire una postazione ravvicinata dalla quale leggere la metamorfosi di segni, di linee, di tratti che hanno assunto la valenza di linguaggi, pronti a coniugare la vitalità più autentica di sperimentazioni che profilano una storia parallela a quella della pittura e della scultura. È una storia che, per la qualità propria della pratica, non può e non deve tradursi in un tracciato di opere prime o, come pretende la storiografia, di capolavori. Essa attraversa silenziosamente il corpo di un secolo, il XX, articolata dalla leggerezza (intesa nell’accezione proposta da Calvino) di segni su fogli di carta, su appunti, incontrati dal nostro sguardo come approcci immaginativi, scritture, architetture, modellati plastici affidati all’inganno del chiaroscuro oppure cancellazioni, rimozioni, ripensamenti: sono fogli sui quali si affacciano squarci di immaginario.

Massimo Bignardi
Dettagli
Formato: cm 21,8x24
Pagine: 144
Illustrazioni: 76 a colori, 24 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-417-8
Anno di pubblicazione: 2010

Argomenti:  Arte moderna e contemporanea    

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.