MARTEDÌ 12 NOVEMBRE 2019
   
Il Monumento a Umberto I a Bari
Edizione riservata


a cura di
Rosanna Gnisci


Questo volume giunge alla conclusione di un complesso lavoro di restauro che restituisce alla Città uno dei testi più importanti della cultura novecentesca a Bari.
Il restauro, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, è parte del gruppo di realizzazioni che fanno parte del progetto nazionale “Luoghi della memoria”, pensato nell’occasione del Centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, con lo scopo dichiarato di ravvivare i sentimenti di appartenenza, nel ricordo del passato, per tessere la memoria del futuro.
Il Monumento a Umberto I, come tutti i monumenti celebrativi restaurati nell’ambito di questo stesso progetto nazionale, venne eretto, nei primissimi anni del secolo scorso, per una precisa volontà civica di definizione di uno spazio pubblico urbano allo scopo di imprimere in esso il chiaro significato di luogo dell’identità nazionale, nell’ideale prosecuzione del significato civile della piazza come luogo della tradizione italiana in cui si celebrano i valori collettivi.
La motivazione richiedeva dunque la celebrazione dei personaggi che avevano costruito l’unità nazionale attraverso l’erezione di monumenti che ebbero lo scopo di costruire l’identità degli Italiani e tornano oggi a connotarsi come luoghi della memoria collettiva, proprio attraverso i restauri che hanno l’ambizione di rimuovere la patina di oblio che quei monumenti tendeva a nascondere se non a rimuovere dalle coscienze.
Dalla motivazione civile prese avvio una stagione dell’arte italiana che si caratterizza per imponenza e per la prerogativa di essere visibile a tutti nelle piazze italiane e tuttavia ancora poco conosciuta e poco indagata; ecco che i restauri che il progetto “Luoghi della memoria” pone in cantiere racchiudono in sé una nuova possibilità di comprensione di quel patrimonio, nella sua valenza storica, ma anche nella ricostruzione di un filo che leghi quelle esperienze nell’ambito della storia dell’arte italiana. ...

Dalla presentazione di Fabrizio Vona
Dettagli
Formato: cm 16,7x24
Pagine: 48
Illustrazioni: 49 a colori
ISBN: 978-88-8431-471-0
Anno di pubblicazione: 2012


Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.