MERCOLEDÌ 20 SETTEMBRE 2017
   
Thesaurus Thesauro conditur.
Il Tesoro della Cattedrale di Troia
Gli argenti
EUR 44,00
acquista libro

Thesaurus Thesauro conditur è la frase che accoglie chi entra nella sala che, per secoli, ha custodito il Tesoro e allude sia al contenitore che al suo prezioso contenuto di reliquie e di suppellettili sacre. Quello della Cattedrale di Troia è uno dei tesori meglio conservati in Capitanata e vanta opere di raffinata qualità ed alto pregio artistico, che coprono un arco cronologico esteso dal XII al XX secolo e comprendono lavori provenienti dagli ateliers arabo-bizantini di Sicilia, dalle botteghe di Terra Santa, accanto a manufatti orafi toscani, abruzzesi e a raffinate opere di argenteria napoletana e romana dei secoli XVIII e XIX.
La costituzione del Tesoro va di pari passo con le vicende della splendida Cattedrale che lo custodisce, eretta come uno scrigno di pietra al centro della città. La commissione e l’offerta delle singole suppellettili sottende delicati rapporti politico-diplomatici fra le dinastie regnanti ed il Papato, attraverso la mediazione dei vescovi troiani, non di rado designati per giocare un delicato ruolo strategico sul territorio di una diocesi ricca e politicamente rilevante. Le scelte dei committenti perciò sono rivelatrici di una consapevole strategia nell’impiego dell’arte sacra per veicolare messaggi di pregnante simbologia. Inoltre la quantità e la qualità dei pezzi conservati nel Tesoro consente di seguire l’evoluzione tipologica e simbolica delle suppellettili per il culto e di tracciare uno spaccato socio-economico della diocesi, perché oltre al clero sono committenti anche la Confraternita del Santissimo Sacramento, gli Ordini monastici ed i Principi d’Avalos, feudatari della città.
Valorizzare un patrimonio così rilevante è la finalità di questa ricerca, che intende essere strumento di corredo nella fruizione del Museo diocesano Tesoro della Cattedrale e preziosa fonte di consultazione per tutti coloro che desiderino riannodare i fili che legano la contemporaneità ai secoli passati.



Indice

Presentazioni

6 ... nel millennio della fondazione di Troia ...
Saverio Russo

7 ...un profondo significato morale ed etico ...
Leonardo Cavalieri

9 Favorire un nuovo umanesimo, offrire una forte spinta spirituale e riscoprire la peculiarità pastorale del patrimonio artistico ecclesiastico
Leonardo Catalano

11 Premessa

13 1. Vescovi e principi. Storia della costituzione del Tesoro

21 2. Thesaurus Thesauro conditur

31 3. Il Tesoro nel Medioevo

43 4. Oreficeria sacra tra Rinascimento e Controriforma

52 5. Il culto dei santi patroni e la devozione dei principi d’Avalos

68 6. Le insegne dei vescovi Siliceo e De Sangro

71 7. Gli argenti di monsignor Cavalieri

77 8. Il parato d’altare della Confraternita del Santissimo Sacramento

84 9. Terenzio Frezza (1754-1784), argentiere di monsignor Onorati

88 10. Gli argenti dei monasteri soppressi

107 11. Il servizio da messa di monsignor Passero

116 12. La donazione di Nicola Falco

124 13. Gli oggetti sacri di monsignor Farina

129 14. Gli argenti genovesi del vescovo Antonio Pirotto

133 15. Argenti liturgici e devozionali

161 16. Argentieri del Sei-Settecento attivi per il Tesoro


167 Appendice documentaria

172 Tavola araldica

173 Fonti

174 Bibliografia

Dettagli
Formato: cm 24x31
Pagine: 184
Illustrazioni: 75 a colori, 146 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-282-2
Anno di pubblicazione: 2017


Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.