LUNEDÌ 20 NOVEMBRE 2017
   
Palazzo Dogana
dalle origini ai giorni nostri
EUR 32,00
acquista libro

... Il presente volume rappresenta la seconda edizione (la prima è del 1976) di uno studio che ha combattuto con successo il desiderio di più di qualcuno di abbattere Palazzo Dogana agli inizi degli anni Settanta. Successivamente è stato aggiornato da Vincenzo Salvato, supportato dal fratello Antonio e ultimato nel 1991. L’Autore scompare nel marzo del 1993 e, come per altre sue opere, anche questa viene edita ormai postuma; ma, al di là dei dettagli storici e tecnici di cui è ricco, la ricerca mantiene la sua freschezza e ne sono testimonianza le lungimiranti pagine conclusive. Infatti, nel rispetto degli originari intenti - la costruzione del Seminario fuori porta Reale doveva essere dotata di una propria biblioteca al servizio della città - Vincenzo Salvato afferma: Non appare infondata l’ipotesi di un futuro trasferimento di tutto il complesso tecnico-amministrativo in una nuova sede, con conseguente variazione di destinazione di quella attuale…, suggerendone l’utilizzo da parte dell’Archivio di Stato …che tanto ebbe in retaggio da quello Doganale, in ampliamento alle strutture da esso già utilizzate, nonché da parte dell’amministrazione provinciale medesima, con la realizzazione di due sezioni museali (storico-letteraria e tecnico-scientifica) e, infine, da parte di associazioni apartitiche. ...

dalla premessa di Giuseppe Salvato
Dettagli
Formato: cm 24x31
Pagine: 136
Illustrazioni: 4 a colori, 74 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-675-2
Anno di pubblicazione: 2017


Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.