GIOVEDÌ 19 LUGLIO 2018
   
L’umorismo tra le due guerre
EUR 20,00
acquista libro

in collaborazione con
Francesco Fiorentino


contributi di

Antonio R. Daniele
Agata Irene De Villi
Angela Di Benedetto
Maria Dimauro
Francesco Fiorentino
Tiziana Ingravallo
Stefan Nienhaus
Rossella Palmieri
Jelena Reinhardt
Stefania Rutigliano



Negli anni Venti, dopo la disperazione dei primi anni dell’immediato dopoguerra, si può costatare più meno in tutti i paesi europei una sorprendente ripresa economica e, soprattutto, una attività culturale innovativa e molto intensa.
Questa riguardò l’industria culturale del cinema e dell’intrattenimento nei cabaret e dei grandi teatri di spettacolari riviste ma toccò anche la cosiddetta cultura alta, la musica, il teatro e, non per ultimo, la letteratura.
Gli anni tra le due guerre non soltanto videro una produzione cinematografica che riuscì a gareggiare con quella di Hollywood per qualità e per quantità, ma risultano anche la fase del Novecento più florida nel campo letterario.
Come se fosse saltato il coperchio da una pentola di acqua bollente, durante gli anni Venti, tra espressionismo e surrealismo, futurismo e nuova oggettività, le avanguardie dominarono la vita culturale. E anche se non c’era molto da ridere nelle ristrettezze della vita quotidiana, l’accento umoristico giocò in quegli anni un ruolo non marginale: perse le sicurezze dello statico e presunto stabile mondo di ieri, tutto può diventare oggetto di un gioco, di una battuta ironica, di una risata.



INDICE

7 Prefazione


11 Breve prontuario di humour nero: Dieci processi di Alberto Savinio
Antonio R. Daniele

33 «Cavallo di legno coda di stoppa». Giostre umoristiche
nel Purosangue di Massimo Bontempelli

Agata Irene De Villi

55 Fra litote e iperbole: l’umorismo nero nell’entre-deux-guerres
Angela Di Benedetto

71 Palazzeschi umorista entre deux guerres
Maria Dimauro

91 Umorismo e logica onirica. Plume di Michaux
Francesco Fiorentino

109 Lo spirito allegro nel teatro di Noël Coward
Tiziana Ingravallo

127 L’anti-umorismo in Die letzten Tage der Menschheit di Karl Kraus
Stefan Nienhaus

151 Risate pirandelliane: nevrosi, inconscio, insolenza
Rossella Palmieri

171 Comicità e follia nell’auto da fé di Elias Canetti: Die Blendung
Jelena Reinhardt

197 L’altro volto della guerra. La musa comica del buon soldato Sc’vèik.
Stefania Rutigliano




Dettagli
Formato: cm 16,5x22
Pagine: 208
Illustrazioni: 2 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-686-8
Anno di pubblicazione: 2017

Argomenti:  Storia contemporanea    

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.