VENERDÌ 24 SETTEMBRE 2021
   
Nick Petruccelli. Opere 1968-2008
EUR 38,00
acquista libro

fotografie di
Mimmo Attademo


Nicola Petruccelli nasce a San Marco in Lamis il 6 dicembre 1940. A diciotto anni, per aiutare la famiglia che vive in notevoli ristrettezze economiche, abbandona gli studi, dopo aver conseguito con ottimi risultati il diploma della scuola di avviamento, e si dedica al lavoro manuale. Per tre anni di seguito aiuta il padre nei lavori agricoli presso il podere dell’Ente Riforma in località Cicerone. Quindi, a 17 anni, intraprende l’attività di apprendista muratore, e, con l’avvento in edilizia del cemento armato e di altri materiali, dopo aver seguito un apposito corso, impara i primi elementi dell’arte del carpentiere. Ed è con questa qualifica che emigra nel 1958 in Germania, a Colonia, dove rimane impiegato presso la ditta proponente fino al 1960. La sua è una famiglia di emigrati (quattro fratelli e una sorella andati in Australia): nel 1961 anche lui parte per questo lontano paese e, sotto la guida del fratello Peter, comincia a frequentare nelle ore serali una scuola d’arte. In breve riesce ad impadronirsi delle più importanti tecniche pittoriche e scultorie, producendo dei piccoli capolavori. Dopo circa cinque anni di permanenza in terra australiana rientra in Italia, dove intraprende una lunga e intensa attività artistica e artigianale. Da questo momento inizia anche ad esporre in personali e collettive in varie parti d’Italia (Trento, Verona, Castellana Grotte, Monte Sant’Angelo, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, San Severo) e all’estero (Melbourne), sperimentando le più svariate e innovative tecniche, dalla pietra alla terracotta, dal pellame alle ossa, dal legno al cemento, dalla lamiera al ferro, dalla pittura ad olio agli acquerelli, dalle pitture a smalto agli acrilici. Ha anche realizzato svariate opere in altorilievo, bassorilievo e a tutto tondo, ora esposte in edifici pubblici, e un reliquiario in noce per la Cappella del Transito della Basilica di Santa Maria Maggiore degli Angeli di Assisi. Negli anni Ottanta ha animato un importante laboratorio artigianale, coinvolgendo un gran numero di giovani talenti artistici.

Nick Petruccelli was born in San Marco in Lamis on 6th december 1940. When he was 18 he leaves his studies after he got a degree at a professional institute (he did it just to help his poor family). For 3 years he helps his father in a farm. When he is 17, he becomes a bricklayer, after some years of hard work he learns the craft as a carpenter. In 1958 he emigrates to Germany (Köln), where he works till 1960. Only his mother is still living in San Marco, the other components of his family are abroad as emigrants. In 1961 he leaves to Australia and by his brother’s help (Pietro, called Peter) he starts to attend an art-school in an evening-course. After some time he is able to learn some important painting and sculptural techniques making some little masterpiece. After five years of staying in Australia he comes back to Italy, where he starts his craftmade and artistic activity. Since this moment he begins to show his works in collective and personal shows in many parts of Italy (Trento, Verona, Castellana Grotte, Monte Sant’Angelo, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, San Severo) and even abroad (Melbourne), trying the most modern and various techniques, from stone to clay from leather to bones, from wood to cement from plate to iron, from oil paintings to watercolour to acrylic, he has even realized high reliefs, bas reliefs, now they are exposed in public buildings; he made a shrine for the “Cappella del Transito” in Assisi. In 1980’s he created an important craftmade laboratory for many young artists.
Dettagli
Formato: cm 24x31
Pagine: 200
Illustrazioni: 154 a colori, 53 in bianco e nero
Copertina: cartonato
ISBN: 978-88-8431-326-3
Anno di pubblicazione: 2009

Argomenti:  Arte moderna e contemporanea    

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.