MARTEDÌ 27 LUGLIO 2021
   
Viaggio tra giornali e giornalisti garganici
EUR 14,00
acquista libro

Il Gargano è sempre stato al centro di grandi attenzioni da parte del mondo dell’informazione; attenzioni, per la verità, talvolta poco benevole se non addirittura sospette. Non sempre, infatti, certa stampa ha avuto rispetto della giusta identità del Gargano e delle sue popolazioni, tendendo a configurare il Promontorio come area di sub-cultura, pregna di ombre, angosce e aberrazioni. Non sono però mai mancate sul Gargano personalità di grande valore culturale, che si sono adoperate per rendere giustizia alle popolazioni del Promontorio, mostrando le luci nette della sua cultura, delle sue sacrosante speranze, riuscendo, con la ricerca e lo studio, a giungere a una comprensione globale dei valori delle sue popolazioni, delle sue tradizioni e della sua civiltà.
È fra queste personalità che troviamo i primi giornalisti, pubblicisti o comunque i primi ‘operatori dell’informazione’; persone che hanno lasciato segni indelebili nella costruzione di quella ‘cultura osservante’ che oggi, anche grazie a loro, appare meno precipitosa, sicuramente più matura che in passato.
La premessa serve anche per chiarire l’intento di questo lavoro, che mira, in primo luogo, a far meglio conoscere alcuni tasselli di questa tradizione giornalistica, nella consapevolezza che il patrimonio culturale di un territorio, di un popolo, è costituito non solo da beni materiali (centri storici, monumenti, beni archeologici, materiale etnografico, oggetti d’arte) ma da un insieme immateriale di valori intellettuali, etici e spirituali. Il patrimonio così inteso rappresenta la memoria e insieme l’eredità di un popolo, è un bene comune, non dissociabile dalla sua storia.
Il nostro ‘viaggio’ segue solo alcuni dei possibili sentieri d’indagine: un viaggio ‘a macchia di leopardo’, quasi un album del giornalismo garganico. (…) Si tratta, ad ogni modo, di un ‘album’ dal quale chi avrà interesse potrà trarre ogni opportuno stimolo e riferimento per ulteriori, più approfondite indagini, che magari vadano a colmare i tanti vuoti, imprecisioni e astrazioni di cui il presente lavoro non è sicuramente esente.



Indice

9 Premessa dell’Autore

11 I prototipografi nella Puglia
L’introduzione della stampa nella Daunia e sul Gargano

17 L’informazione nel periodo borbonico
L’esempio di due medici e due ‘fratielli’ liberali

22 Prime opere a stampa garganiche
Il De Vico Garganico apulorum opido Caroli Pinti elegia

25 Giuseppe Fioritto
Intellettuale ‘effervescente’ del ’48 garganico

27 Primi periodici garganici
«Il Gargano», «Il Veltro», «Il Risveglio»

29 La «Rivista Garganica»
A San Nicandro la più importante iniziativa giornalistica garganica
dell’Ottocento

32 Alessandro Mastrovalerio
Il ‘Cavalier Transatlantico’

34 Francescantonio Dell’Erba e Raffaele Crucinio
Voci garganiche nel giornalismo partenopeo

36 Carmelo Palladino da Cagnano Varano
Pensiero e azione orientati ai principi dell’anarchia

38 Voci garganiche di fine ‘800 – inizio ‘900
Domenico Augusto Turchi, Virgilio Panella, Aristide Campanile

40 Stampa garganica del primo Novecento
La vivacità pubblicistica di Monte Sant’Angelo

42 Stampa garganica del primo Novecento
Il «Piccolo Zuavo» - Battagliero settimanale cattolico sannicandrese

44 Don Aristide d’Alessandro
Apostolo di fede anche nell’attività giornalistica

45 Mario Raffaele Zaccagnino
Alfiere della stampa cattolica

48 «La vita»
Il grido incitatore della speranza e della fede

49 Primo Novecento
Tra affanni ed eroismi editoriali: «Lo Sprone» di Rodi Garganico
e «La Rupe» di Carpino

51 Sannicandro Alba Novecento
L’opera principe di Silvio Petrucci

53 Francesco Maratea
Giornalista di punta del «Messaggero»

55 Matteo De Monte e Nicola Losurdo
Voci garganiche sulla ‘grande stampa’

56 Giuseppe Cassieri
Un protagonista della narrativa italiana contemporanea

58 Venti culturali da San Marco in Lamis
«Il Solco» e «La Fionda»

60 Pasquale Soccio
Il suo… ‘Gargano rivelato’

62 Giovanni La Selva
“Un giovine di molto riserbo, di signorile e sicura autorità”

63 Informazione e politica
Domenico Fioritto: un personaggio chiave del movimento socialista
e operaio in Capitanata

67 «Il Foglietto»
La sua funzione di raccordo per l’intellettualità di Capitanata

69 Saverio Grana
Il provveditore giornalista

71 Alfredo Petrucci
Una ‘firma’ della terza pagina

74 Prima e dopo la ‘grande guerra’
Voci della stampa cattolica del Novecento garganico

77 «Il Gargano»
Organo de ‘La Rinascita Garganica’

79 Michele Vocino
‘Nec anxie nec desidiose’

82 La stampa goliardica
La «Fruffcia», il giornale delle matricole sannicandresi

84 Giuseppe D’Addetta
Il padre de «Il Gargano»

86 Costantino Vetritto
La lingua poté più che la penna

88 I decenni successivi al secondo dopoguerra
Tra entusiasmi e precarietà

89 Esperienze effimere ma non superficiali
«Il Faro di Vieste», «Il Vessillifero», di Manfredonia,
«Lo Sperone» di San Giovanni Rotondo

90 «Vita Nostra»
Il Rev. Alfio Adrover, alias Fratell’Amabile

91 Giuseppe Basile
La spinta del primo passo

94 Raffaele Colucci
«La Pulce nell’orecchio»

96 «Il nostro ambiente»
L’iniziativa di un gruppo di volenterosi parrocchiani

98 Anni ’60 e ’70
Tra bolle d’entusiasmo e ‘numeri unici’

100 «Il Tabor»
Organo dell’Istituto S. Pietro Apostolo in Vico del Gargano

102 «Il Dialogo»
Il primo vero giornale edito a San Nicandro Garganico

104 Giuseppe Galasso
L’editoria autoctona può avere un ruolo

106 «Il Sannicandrese»
Organo di stampa del Centro Studi ‘Don Luigi Sturzo’

108 La pubblicistica manfredoniana
«Gargano Oggi», una delle iniziative editoriali
più importanti degli anni ‘80

110 «Garganostudi»
Da Monte Sant’Angelo, la Rivista degli intellettuali

112 «Puglia Daunia»
Una delle ‘sfide’culturali delle Edizioni del Golfo di Manfredonia

114 «La Strada»
… del gruppo di volontariato di Via Campanile, 27

116 «Gargano Tour»
Nel segno della promozione turistica e culturale del Gargano

118 «Il Nuovo Dialogo»
… un segno indelebile nella storia del giornalismo sannicandrese

120 «La Voce di Sannicandro»
Né neutri né neutrali

122 «Musica e Scuola»
Rivista a diffusione nazionale edita a San Nicandro Garganico

124 La ‘Gioiosa Editrice’
Non solo musica

125 «Arcipelagosud»
Quindicinale di attualità, economia e politica a dimensione nazionale

127 Il Quotidiano «Puglia»
Fucina di formazione per giornalisti di provincia

130 Enzo Lordi
Ovvero ‘il senso del ruolo’ di un giornalista

133 Gli anni ’70: il boom delle radio private
L’informazione radiofonica sul Gargano

136 «TV Sannicandro - Canale 28»
Prime esperienze d’informazione televisiva sul Gargano

138 Filippo Fiorentino
L’anima culturale de «Il Gargano Nuovo»

141 «Il Gargano Nuovo»
Il ruolo di Francesco Mastropaolo

142 «La Notizia»
Quindicinale sannicandrese nato nel 2003

144 «La mia città»
Il più longevo dei periodici sannicandresi

147 «Sudest quaderni»
La saggistica di qualità parla la lingua del ‘Golfo’

149 I giornalini scolastici
La Scuola come protagonista della produzione giornalistica

153 «Città Viva»
Periodico di Apricena e dintorni

155 Isole Tremiti
«Notizie dall’Arcipelago»


157 Riferimenti bibliografici essenziali
Dettagli
Formato: cm 16,5x23,5
Pagine: 160
Illustrazioni: 10 in bianco e nero
ISBN: 978-88-8431-543-4
Anno di pubblicazione: 2013

Argomenti:  Paesi e territorio  Varia  
Collana:  Terzo millennio

Facebook Twitter
 
Il Carrello è Vuoto.