DOMENICA 23 FEBBRAIO 2020
   
Michele d'Arienzo

è nato e risiede a Monte Sant’Angelo (Foggia). Laureato in Lettere classiche all’Università Cattolica di Milano nel giugno 1969, svolge l’ attività di docente nella Scuola media (10 anni) e negli Istituti Superiori di II grado (16 anni).
Con studenti dell’ITIS della città micaelica risulta vincitore del concorso televisivo Europa, Europa (1988), riservato agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori del territorio nazionale.
Referente nell’ambito del Progetto Giovani ’93, scrive e dirige per gli alunni del locale ITC, nel quale insegna, i lavori teatrali … e l’Angelo si posò sul Monte Gargano …(1992); Dalla poesia di Omero al diario di Anna Frank: itinerario culturale attraverso vite e vicende di protagonisti nella storia europea (1993); Federico II di Svevia. Il ”fanciullo” di Puglia nel vento della storia (1994), per la ricorrenza dell’800° di nascita dell’imperatore germanico.
A seguito di acquisita idoneità nel concorso nazionale per presidi dell’anno 1990, nel 1995 è capo d’Istituto incaricato presso un Tecnico Commerciale e per Geometri. Nel 1996 è nominato dal MPI per svolgere l’anno di straordinariato nelle Marche, superato il quale è assunto con contratto a tempo indeterminato (5 anni). Dal 1° settembre 2000, dopo il conferimento della qualifica di Dirigente, presta relativo servizio in Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado sino al 31 agosto 2008.
È autore di saggi e di opere storiche e demologiche: 110 anni di cultura musicale -Il complesso bandistico di Monte Sant’Angelo 1871-1981 (1981); Carboni e carbonai a Monte Sant’Angelo e nel Gargano (1986); da Gelasio I a Giovanni Paolo II. 15 secoli di devozione e di pellegrinaggi papali al Monte Gargano (1987); … e l’Angelo si posò sul Monte Gargano. Leggende, miti e storia per il XV Centenario di istituzione del culto di S. Michele nell’Occidente europeo (1992); Convento e chiesa di S. Francesco in Monte Sant’Angelo. Momenti di storia e di cronaca dal XIII al XX secolo (1993); La chiesa e il convento del Carmine in Monte Sant’Angelo dal XVI al XXI secolo (2002).
Nell’ambito del recupero documentario e dello studio delle testimonianze passate e recenti del Gargano, cura con altri l’edizione del volume Canti popolari di Monte Sant’Angelo (1972). Inoltre collabora al programma Rai 2 Album. Fotografie di ieri (1977); all’allestimento del Museo etnografico G. Tancredi, del quale diventa, per diversi anni, presidente; all’edizione del libro l’Estasi e l’Offesa, immagini del Gargano dall’Unità agli Anni Cinquanta (1987), ai volumi: Il Gargano, storia arte natura (1988), San Michele e noi (1990), Fototeca Tancredi (2002), curato dalla Pro Loco cittadina; Le immagini raccontano …, stampato per conto della Direzione didattica Tancredi e del Comune di Monte Sant’Angelo, con un saggio critico.
Socio del Centro di Studi garganici dal 1970 e redattore della rivista Garganostudi, dal 1982 al 1987 è presidente del citato sodalizio. Inoltre è relatore in convegni internazionali sul culto di S. Michele nel mondo: Università di Bonn (Germania), settembre 1991; Monte Sant’Angelo, novembre 1992; Cerisy-la- Salle / Monte-Saint-Michel (Francia), settembre 2000; Università di Bari / Monte Sant’Angelo, aprile 2006.

(2009)


Michele d'Arienzo      
240 pagine
illustrazioni: 143 in bianco e nero
88-8431-077-6
2002
EUR 18,00
acquista libro
Michele d'Arienzo      
72 pagine
illustrazioni: 33 a colori, 30 in bianco e nero
978-88-8431-358-4
2009
EUR 22,00
acquista libro
Il Carrello è Vuoto.