DOMENICA 29 GENNAIO 2023
   
Felicetta Di Iorio

È nata a Foggia il 6 luglio 1953 e insegna nella scuola primaria dal 1974. Nel suo lavoro d’insegnante si è trovata nella difficoltà di proporre delle lezioni di storia facilmente fruibili per la giovane utenza, con argomenti accattivanti, ma, nello stesso tempo, non lontani dalla realtà storica, precisi nelle informazioni e nei contenuti. Ha iniziato, perciò, uno studio sistematico sul piano didattico e metodologico, che ha portato alla consultazione di documenti autentici ed all’acquisizione d’informazioni di prima mano. Questa metodologia si è presto rivelata contagiosa anche per gli alunni. L’interesse per la ricerca storica non si è mai sopito, è divenuto una costante, ha ampliato il campo d’osservazione in prospettiva del grande orizzonte del sapere storico.
Collabora, come volontaria, col Museo Diocesano di Lucera dal 2002, prima col gruppo delle Benemerite dell’A.N.C di Lucera, poi con l’associazione diocesana Terzo Millennio, che attende alla custodia, salvaguardia e conoscenza dell’opera d’arte religiosa. Il Terzo Millennio dà informazioni storico-artistiche a turisti e pellegrini che visitano i beni ecclesiastici e culturali della diocesi. Dal 2004 è socia del Club Unesco Federico II di Lucera. Ha collaborato con il periodico La mistica Rosa, organo di stampa dell’associazione Il Covo di preghiera di Santa Caterina. Ha scritto una monografia sulla nobildonna Rosa De Nicastri D’Amelj, dal titolo: La Fondazione De Nicastri, storia d’amore e nobiltà, pubblicata dalla Pro Loco di Lucera nel 2006.


Felicetta Di Iorio      
144 pagine
illustrazioni: 121 a colori, 87 in bianco e nero
978-88-8431-255-6
2007
EUR 34,00
acquista libro
Il Carrello è Vuoto.